Modalità di ricevimento dei funzionari per la tutela territoriale e del Soprintendente.

I funzionari della Soprintendenza ricevono il pubblico presso la sede romana di via Cavalletti.n.2 e sul territorio, tramite prenotazione via e-mail

Elenco FUNZIONARI ARCHITETTI E FUNZIONARI ARCHEOLOGI competenti per Comune >>>

Nella sede di via Cavalletti a Roma, il Soprintendente VT-EM arch. Margherita Eichberg si rende disponibile, al fine di garantire la più ampia accessibilità a quanti necessitano di un confronto o la visione di atti, a concordare le modalità degli appuntamenti contattando

il numero della segreteria: 06/67233002 dal lunedì al venerdì

o scrivendo alla mail: sabap-vt-em@cultura.gov.it

IN EVIDENZA

CAMBIO DOMINIO MAIL

Si comunica che, a partire dal 24 giugno 2022, la casella di posta ordinaria della Soprintendenza è la seguente: sabap-vt-em@cultura.gov.it

Analogamente, tutte le caselle di posta dei funzionari e degli Uffici assumono il dominio @cultura.gov.it

Stiamo aggiornando gli elenchi e i contatti su tutte le pagine di comunicazione con il pubblico.

Ci scusiamo per eventuali disservizi.

********************

Fondo per il restauro

Il Ministero della Cultura,  di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha adottato il Decreto n. 346 dell’8 ottobre 2021 recante “Criteri e modalità di gestione e di funzionamento del Fondo per il restauro e per altri interventi conservativi sugli immobili di interesse storico e artistico di cui all’art. 65 bis del DL 25 maggio 2021 n. 73, convertito con modificazioni dalla legge 23 luglio 2021, n. 106...


220807_01

Tarquinia sotterranea: una scoperta inattesa nell'Ospedale di Santa Croce

Una rete di ambienti sotterranei dimenticati è stata portata alla luce a Tarquinia nel sottosuolo dell'ex-Ospedale di Santa Croce, in via Garibaldi, durante i lavori di risanamento conservativo, effettuati sotto la supervisione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la provincia di Viterbo e per l'Etruria Meridionale...

Tuscania Madonna Olivo

TUSCANIA (VT). SOTTOSCRITTA CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLE AREE ARCHEOLOGICHE DI TUSCANIA

Con la sottoscrizione della convenzione tra la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la provincia di Viterbo e per l’Etruria meridionale nella persona Arch. Margherita Eichberg e l’Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco Fabio Bartolacci sono state date in gestione per la durata di anni tre le aree archeologiche di Tuscania...

220804_NOTTE DI STELLE

La Notte delle Stelle 2022 a Poggio Moscini

4 agosto 2022

Questo il titolo dell’evento che si terrà il 4 agosto prossimo, a partire dalle ore 21.00 circa. E non si tratta di una parata di vip d’eccezione, tutti a tributare uno dei siti archeologici più affascinanti.

È una serata-evento organizzata dalla Soprintendenza in collaborazione con il Consorzio turistico lago di Bolsena, con il Gruppo Astrofili Galileo Galilei e con il Gruppo Archeologico Velzna ‘A.Fioravanti’, per osservare il cielo e le stelle da uno degli angoli più belli dell’Etruria...

10__1

LE CERAMICHE DEVOZIONALI DI BAGNOREGIO…in mostra

La Maiolica di Bagnoregio. Forme e colori della devozione. Questo il titolo di una mostra, inaugurata lo scorso 9 luglio, che si terrà a Palazzo Alemanni a Civita di Bagnoregio fino al 31 dicembre prossimo.

Allestita da Luca Pesante, sono circa 80 le opere esposte: per lo più opere in maiolica, con elementi diversi legati al culto o alla devozione, realizzate nelle botteghe di Bagnoregio fra il 1550 e il 1850 circa. Diverse per forma, decorazione e funzione. Vi sono, infatti: le targhe da esterno e da muro per abbellire le abitazioni; e le acquasantiere per uso domestico. I colori, invece, sono gli stessi usati comunemente nelle maioliche di età moderna: ossidi di ferro, cobalto, rame, manganese, antimonio...

foto

Dal rilievo alla storia: la Chiesa Abbaziale di San Martino al Cimino

S. Martino al Cimino, Palazzo Doria Pamphilj, venerdì 5 agosto ore 17.30

Interverranno: il Soprintendente, Arch. Margherita Eichberg; il Prof. Renzo Chiovelli e il personale della Sabap che ha seguito i recenti rilievi e la campagna di indagini in corso sull’Abbazia a cura della Soprintendenza, propedeutiche alle operazioni preliminari alla verifica di vulnerabilità sismica attualmente in corso...

Copertina volume

ACQUAPENDENTE NEL SECOLO DEI LUMI - Rivoluzione e rinascita, grandi progetti infrastrutturali per uscire dalla crisi

22 luglio 2022 ore 21 circa

fonte Rugarella

 verrà presentato il libro del prof. Renzo Chiovelli...

locandina_APERTURE STRAORDINARIE

APERTURE STRAORDINARIE A BOLSENA E TARQUINIA

Due giornate ‘speciali’ il 17 e il 24 luglio prossimi. Due domeniche di aperture straordinarie in due siti fra i più attrattivi: Bolsena e Tarquinia...

Saggio 2

Conclusi gli scavi al Vignale: inizia una nuova stagione di scoperte a Falerii

Conclusa il primo luglio scorso la campagna di scavi sul colle del Vignale (Civita Castellana), uno dei due rilievi su cui la città antica sorgeva, rimasto sostanzialmente non toccato dall’urbanizzazione...

Area 3

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la campagna di scavo 2022 della British School at Rome nell’antica città di Falerii Novi (oggi Santa Maria di Falleri, nel comune di Fabrica di Roma. L’occasione è perfetta per presentare i risultati e gli obiettivi delle ricerche sul campo...

Locandina

VISITE GUIDATE NEL WEEKEND A PYRGI

Lavori in corso! Stiamo lavorando per rendere l’antiquarium (negli ambienti della Manica Lunga, con i suoi straordinari reperti in terracotta policroma) e l’area archeologica di Pyrgi più belli e interessanti che mai! Un po’ di pazienza, intanto vi aspettiamo tutti i sabati e le domeniche di luglio, agosto e settembre alle ore 17 e alle ore 18 per una visita indimenticabile, guidata dagli etruscologi del Dipartimento di Scienze dell’Antichità della Sapienza di Roma, all’area archeologica ed al Monumento Naturale di Pyrgi. La visita permetterà di accedere al celebre Santuario di Uni-Astarte voluto dal re/tiranno di Caere Thefarie Velianas alla fine del VI sec. a.C. ed all’area cerimoniale limitrofa...

CEREALIA FESTIVAL_VETRALLA_XII EDIZIONE

Vetralla (Vt): XII edizione del Cerealia Festival al Santuario di Demetra

Giunto ormai alla XII edizione, torna come ogni anno il Cerealia Festival, dedicato a tutti i cereali, come avveniva nell’antica Roma negli antichi riti delle Vestali e nei Ludi di Cerere. Divenuto ormai di stampo internazionale, serve a riscoprire anche l’importanza della terra e delle culture autoctone, dei legami col territorio di produzione a livello locale...

edificiotravertino_Scavo Duke University

Vulci. Scavi e ricerche su concessione

Da alcuni anni il Grande Progetto Vulci mira ad inaugurare una nuova stagione di ricerche, tutela e valorizzazione del sito su cui sorgeva la grande città etrusca...

con la Soprintendente Eichberg al Museo

L’interesse della Soprintendenza per il Santo Sepolcro

Venerdì e sabato scorso si è svolto il V convegno di studi sul Santo Sepolcro di Acquapendente che ha portato, come di consueto, novità e spunti di ricerca.

Il Soprintendente arch. Margherita Eichberg ha introdotto il tema con una relazione dal titolo “La venerazione dei corpi e memorie dal VI secolo all’alto Medioevo: evoluzione tipologica di cripte e spazi sacri”...

Melanione

GIORNATE EUROPEE DELL’ARCHEOLOGIA 2022 (17-19/06) Il ‘recupero’ non è mai fine a se stesso: le quattro lastre dipinte etrusche

Le Giornate Europee dell’Archeologia 2022 volgono al termine. Una tre giorni (dal 17 al 19 giugno) indetta per far conoscere il patrimonio culturale più peculiare ed inedito...

Aruspice

MITI E RITI DIPINTI IN ETRURIA MERIDIONALE La Soprintendenza presenta quattro capolavori di pittura etrusca da un recupero della Guardia di Finanza

Venerdì 17 maggio, la prima delle Giornate Europee dell’Archeologia 2022, ha avuto luogo a Roma, a Palazzo Patrizi-Clementi sede operativa della Soprintendenza per l’Etruria Meridionale, la presentazione in anteprima assoluta di quattro lastre dipinte di epoca arcaica recuperate dalla Guardia di Finanza nel corso di una operazione contro il mercato illecito delle opere d’arte...

COPERTINA LIBRO MONTE SORATTE

#Lettureanticipate
conlaSoprintendenza
Soratte. Una montagna di storia

“Il bunker Soratte. Una montagna di storia”. Questo il titolo dell’appassionato libro scritto a due mani da Gregory Paolucci e Giuseppe Lo Gaglio, che ben coglie la valenza di una struttura che non fu solamente infrastruttura bellica e architettura militare moderna e innovativa d’avanguardia. Il bunker si fa testimonianza culturale, sociale e storica...

locandina giornate archeologia2022_Tuscania

Giornate Europee dell’Archeologia-Tuscania “Un appuntamento con la storia. A date with history”

17-19 giugno 2022

Tornano a Tuscania le Giornate Europee dell’Archeologia, edizione 2022, grazie alla stretta collaborazione tra Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale e il Gruppo Archeologico Città di Tuscania...

220617_Lastra

Convegno NUOVE STORIE PER IMMAGINI DALL’ETRURIA MERIDIONALE. Quattro lastre etrusche dipinte recuperate dalla Guardia di Finanza

Venerdì 17 giugno 2022, ore 10.00

In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia, la nostra Soprintendenza, d’intesa con i vertici della Guardia di Finanza, presenterà la mattina di venerdì 17 giugno, presso la Sala Conferenze della sede di Palazzo Patrizi-Clementi, via Cavalletti n. 2, l’eccezionale recupero effettuato dal Reparto di Roma di un gruppo di quattro lastre etrusche dipinte, sequestrate a Cerveteri nel corso di un’operazione di contrasto al commercio clandestino di materiale archeologico...

Frammento di lastra con uomo armato

Convegno “La riforma dei reati contro il patrimonio culturale”

31 maggio 2022, ore 9.30 – 13.00

Roma - Via Cavalletti 2 - Palazzo Patrizi Clementi – Sala conferenze

Dopo un iter parlamentare che ha interessato più di una legislatura, il 3 marzo u.s., finalmente è stata approvata la legge recante disposizioni in materia di reati contro il patrimonio culturale. Il provvedimento si ricollega ai principi della convenzione europea di Nicosia ratificata dall'Italia il 12 gennaio 2022...

01

Progetto didattico “Camminando nella storia. Alla Scoperta degli Etruschi”. Il progetto formativo della Soprintendenza e del Liceo Picasso

Si è concluso in questi giorni il Progetto “Camminando nella storia. Alla Scoperta degli Etruschi” A seguito della rinnovata Convenzione con il Liceo Artistico-linguistico “P. Picasso” di Pomezia, per realizzare nuovamente un progetto culturale di inclusione sociale e di accessibilità...

Locandina Veio

L’abitato etrusco di Veio, ricerche dell’Università di Roma ‘La Sapienza’ 20 MAGGIO, FONDAZIONE MARCO BESSO

Il 20 maggio pv., alle ore 16:30, presso la Fondazione Marco Besso di largo Torre Argentina 11, verrà presentato il volume L’abitato etrusco di Veio, ricerche dell’Università di Roma ‘La Sapienza’ (III.1, edito Quasar)...

1 - MAP - Museo Archeologico del Pellegrino - Campagnano di Roma - sala 2

A Campagnano di Roma apre il MAP, Museo Archeologico del Pellegrino Sulla Via Francigena nasce il primo Museo Civico archeologico interamente dedicato alle strade, al viaggio e al pellegrinaggio, dall’antichità ai giorni nostri

21 maggio 2022

presso La Sala del Consiglio Comunale di Campagnano di Roma (Rm), Piazza Cesare Leonelli 15, si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del nuovo Museo Civico Archeologico di Campagnano...

 Franco Adamo

Addio a Franco Adamo

Oggi, 12 maggio 2022, ci ha lasciato Franco Adamo, restauratore, artista, filantropo e uomo di cultura. Con lui il patrimonio culturale italiano perde fra l'altro uno dei massimi esperti del restauro delle tombe dipinte etrusche di Tarquinia, patrimonio dell'umanità.
Il suo ultimo capolavoro, il restauro della Tomba dei Vasi Dipinti di Tarquinia con la collaborazione di Adele Cecchini, sua consorte e collega, e di Mariangela Santella, è stato celebrato solo pochi giorni fa in una presentazione all'Accademia di Danimarca a Roma.
Addio Franco, ci mancherai!
foto da Tusciaweb

RESTAURO DELLA TELA ‘LA SEPOLTURA DI CRISTO’ DI PARIS NOGARI

Restaurata l’unica tela attribuita a Paris Nogari, commissionata con un contratto stipulato a Roma tra il pittore e due membri della confraternita di San Famiano il 23 aprile del 1579. Si tratta de “La Sepoltura di Cristo”, alta 3,25 metri e larga 1,90. L’opera, trovata avvolta in un lenzuolo dentro un armadio della concattedrale di Santa Maria Assunta a Gallese, era stata sottoposta a un primo intervento in urgenza di risanamento del supporto e di foderatura 5 anni fa grazie all’operato di una volontaria, la restauratrice Lorella Pagni...

parete di fondo_foto_prima

RESTAURO DELLA TOMBA DEI VASI DIPINTI: Tutela, fra conservazione e innovazione

10/05/2022

presso l’Accademia di Danimarca in via Omero 18, Roma, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la provincia di Viterbo e per l’Etruria Meridionale presenta per la prima volta al pubblico il restauro della Tomba dei Vasi dipinti nella necropoli dei Monterozzi di Tarquinia, reso possibile grazie al generoso contributo della Ny Carlsberg Foundation, che ha finanziato i lavori per il tramite dell’Accademia di Danimarca con un accordo di sponsorizzazione tecnica...

220502_Dott. Fulvi

Fondazione Carivit. Intervista al segretario Fulvi

Il Dott. Emanuel Fulvi è il nuovo segretario della Fondazione Carivit. Laureato in Consulenza e Controllo Aziendale presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi della Tuscia, iscritto all’albo professionale come commercialista e revisore legale, la sua nomina a Segretario generale della Fondazione Carivit giunge a seguito della selezione pubblica indetta dall’Ente nei primi mesi del 2021...

Il Soratte e l'iscrizione di dedica ad Apollo

PROGETTO FALERII E PROGETTO VIGNALE A CONFRONTO

Vignale 1894-2022. Case degli uomini e dimore degli dei a Falerii Veteres: il racconto dell’antica città falisca con una mostra al Forte Sangallo di Civita Castellana – innovativa, accessibile, inclusiva...

04

#letture anticipate con la Soprintendenza - Le poesie dal fronte di Giovanni Damiani di Oriolo. La I Guerra mondiale nel suo racconto

“Poesie dal fronte”. Questo il titolo di un breve volume, a cura di Roberto Marrocco.Si tratta di una testimonianza inedita e storica: memoria della storia dell’Italia e di un piccolo paese di provincia come Oriolo Romano...

01

Comunità solidali 2020: partono le attività dell’Archeoclub d’Italia di Formello a.p.s.

Formello, 6 aprile 2022 – La Soprintendenza VT-EM è lieta di presentare il progetto “Per-corsi solidali tra archeologia e natura a Veio: buone pratiche e condivisione per la valorizzazione del territorio”. Si tratta di un’iniziativa dell’Archeoclub d’Italia di Formello a.p.s., che si è aggiudicata un contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Assessorato Politiche Sociali, Welfare ed Enti Locali della Regione Lazio nell’ambito dell’Azione “Comunità solidali 2020”...

03

TECNICHE DI CANTIERE E MURARIE: L’EVOLUZIONE NELLA TUSCIA. A CURA DEL PROF. CHIOVELLI

Sabato 9 aprile, scorso, si è tenuta a Capranica (sala Kimairah, via Romana 62) la conferenza del prof. Renzo Chiovelli su: “L’evoluzione delle tecniche di cantiere nella Tuscia medioevale”...

Gli itinerari Culturali

#letture anticipate - Gli itinerari culturali del Consiglio d’Europa. La Via Francigena

Fra gli itinerari culturali del Consiglio d’Europa c’è anche quello della “via Francigena” (Francisca o Romea), che coinvolge gran parte del territorio di competenza di questa Soprintendenza...

Locandina

#Visioni anticipate - GIORNATA MONDIALE DELL’AUTISMO

Racconto le potenzialità e la capacità di astrazione di questi ragazzi autistici. E la ricchezza e la bellezza della via Francigena. Fra storia e natura di un paesaggio straordinario”

Mi arrampicherò sulle nuvole e vivrò così”.

(Keats in marcia per le Highlands. Anche lui inseguiva un sogno).

SUL SENTIERO BLU DI GABRIELE VACIS

Anche gli scorci della Tuscia nel racconto del viaggio...



01

NUOVE MODALITÀ DI ACCESSO AI LUOGHI DELLA CULTURA DAL 1 APRILE 2022 SCATTANO LE NUOVE DISPOSIZIONI

Da venerdì 1 aprile p.v. nuove disposizioni regoleranno l’accesso dei visitatori ai luoghi della cultura: musei, parchi archeologici, archivi, biblioteche ecc...


01

Pianificazione, tra tutela e valorizzazione. Per uno sviluppo ecosostenibile, integrato e coerente

Pianificazione, tra tutela e valorizzazione. Queste le tre parole del convegno organizzato dall’associazione Assotuscania, in streaming sulla piattaforma Zoom, lo scorso 18 marzo...


02

Sant’Oreste: il restauro della chiesa di S. Maria Hospitalis

La chiesa di S. Maria Hospitalis a Sant’Oreste (RM), è una delle più antiche ed interessanti del paese. Documentata sin dal IX sec., ha un impianto tardo-duecentesco rivisitato ai primi del ‘500, epoca a cui risale la decorazione pittorica. La Chiesa fu, infatti, riconsacrata il 4 maggio del 1510...


museo foto

ALLUMIERE, Museo comunale Archeologico Naturalistico LA DIRETTRICE GIACOPINI: IL MUSEO SIA PARTE DI UN SISTEMA INTERCONNESSO

Lucina Giacopini è la nuova direttrice del Museo comunale Archeologico Naturalistico di Allumiere “Adolfo Klitsche de La Grange”, che definisce “un uomo di cultura, profondo osservatore dei fenomeni naturali, viaggiatore e ricercatore eclettico”, come pochi altri...


L'archeologo medievista Giancarlo Pastura di Orte

Longobardi e Bizantini trasformano la Tuscia viterbese ‘Una terra di mezzo’ e il nuovo assetto della geografia ecclesiastica

Una guerra, un conflitto possono scardinare gli equilibri e stravolgere gli assetti di interi centri. Con conseguenze importanti. Lo stiamo vedendo di recente, ma in passato già la Tuscia era stata protagonista delle spinte e delle mire espansionistiche, delle pressioni che le venivano da fuori, da una doppia direzione: dai Longobardi e dai Bizantini. Fino a diventare una vera e propria “terra di mezzo”, una “porta d’accesso” non solo a Roma, ma a tutte le ricchezze locali del territorio...


Foto: Matteo Zagarola

Pasolini e la forma della città: il caso di Orte

Pasolini parlò della sua idea di forma della città, incentrandosi sul caso di Orte e non solo, nel programma di Anna Zanoli, per la regia di Paolo Brunatto intitolato appunto “Pasolini e la forma della città”...


02

UN PARCO DELLE MURA DI VITERBO - Recupero e mantenimento sostenibili e conformi, tra valorizzazione e fruizione

Recupero e mantenimento delle mura storiche di Viterbo, attraverso la realizzazione di un Parco delle Mura che porti a una migliore fruizione e valorizzazione di tale bene.
Un patrimonio culturale basilare per la città, che andava posto al centro di un’azione di promozione sicuramente, ma che prima doveva passare per la sua messa in sicurezza. Nel rispetto di un ‘restauro’ che, pur tuttavia, risaltasse i connotati ma permettesse anche di far rileggere le fasi edilizie storiche delle mura stesse...


01

Il Monte Soratte, un centro di osservazione del paesaggio: una realtà per il futuro.

La valorizzazione dell’ex zona militare del Monte Soratte nasce da molteplici fattori, non solo dalla presenza dell’emblematico bunker storico.

Si tratta, infatti, di un massiccio a pianta ellittica, di natura carsica, caratterizzato da sei picchi. In passato era un’isola nel mare, come testimoniano le sabbie e le argille che si sono formate dai sedimenti marini e i fenomeni carsici sotterranei dovuti alla natura calcarea del monte.

Delle cavità, a volte collegate, la più imponente è la Grotta di S. Lucia (110 m di profondità e 300.000 mc di volume), scoperta nel 1967, il più grande ambiente naturale sotterraneo del Lazio...


05

PASOLINI, CHIA E FERRETTI - Un luogo ideale per un uomo in cerca del suo posto nel mondo

Pasolini, la Torre di Chia e Dante Ferretti. Un triangolo che ci mostra il tormento e l’inquietudine di un uomo e di un artista che trovò – forse – il luogo ideale dove creare, ma mai (crediamo) quello in cui abitare. È sempre stato controverso il rapporto di Pasolini con la città, che si intravede in parte anche nel documentario “La forma della città”...